Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2018
>> Dormire
>> Last minute 25 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Le Grandi Mostre a Firenze: "Folon Firenze" - 12 MAGGIO - 18 SETTEMBRE 2005

La rassegna si articolerà - nelle sale della palazzina di Forte  del Belvedere- secondo percorso evocativo in cui troveranno spazio i soggetti preferiti di Folon  - il Volo, la Mano, il Viaggio, lo Sguardo, la Testa, l’Alba, il Totem, gli Uccelli ... La Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, trasformata per l’occasione in una prestigiosa vetrina  nel centro di Firenze, ospiterà un’ampia selezione dei suoi capolavori. Tutte le esperienze visive di Folon saranno documentate, anche se il  cuore della mostra è riservato alla sua scultura.

Oltre alle opere esposte nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio e nella palazzina del Forte del Belvedere, negli ampi spazi esterni del Forte Folon presenterà infatti venticinque suoi lavori di grandi dimensioni secondo una regia di ambiente che valorizzi insieme le opere e i luoghi.

Fra queste sculture in bronzo, pietra e marmo, vi saranno opere già  ben note a livello internazionale (gli Oiseaux, il Totem, L’Homme Volant, l’Allée des Pensées, grandi fontane come La Source e La Fontaine aux Oiseaux), mentre altre sono state ideate e realizzate da Folon appositamente per l’appuntamento fiorentino che egli vive come “l’exposition plus importante de ma vie!”.               

Nei quattro mesi di apertura della mostra, sono previsti incontri con l’artista; rassegne cinematografiche legate al suo lavoro con grandi registi internazionali; la riproposta dei movimenti scenografici e dei costumi della Bohème, da lui realizzati per il Festival Pucciniano 2003; la programmazione di video sull’opera e la personalità dell’artista e sulla genesi della mostra.

Orari (uguali per le due sedi della mostra) - lunedì, giovedì, sabato e domenica: 10-19 mercoledì e venerdì: 10-22 -  chiuso il martedì


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2018 InfoTuscany.com